X-men: L’inizio

Un bambino viene brutalmente separato dai genitori in un campo di prigionia nazista.
La drammatica scena che apriva il primo X-men di Bryan Singer viene ripresa ed ampliata nel nuovo X-men: L’inizio di Matthew Vaughn.
E’ proprio il coraggio di riproporre tematiche “scomode” a questo genere di film, la qualità migliore del regista.
Vaughn ha infatti le idee ben chiare su come ridare vitalità ai film super-eroistici così in voga oggi.
Per farlo introduce elementi che non si vedevano da un po’ ad eccezione del Batman di Nolan: personaggi ben scritti, una vicenda ambientata in un reale contesto storico e scene di notevole impatto come la vendetta di Erik prima che diventi Magneto o la morte del villain.
Anche se la scelta di collocarsi durante il periodo della crisi missilistica di Cuba è azzeccata, è più come un pretesto per portare avanti la storia che per dare realismo.
Il realismo è invece dato dall’intensità dei protagonisti, soprattutto grazie allo straordinario Magneto interpretato da Michael Fassbender al fianco di un altrettanto bravo James McAvoy.
Nonostante questi aspetti positivi vi sono almeno due elementi che portano il film a non avere l’impatto sperato.
In primo luogo vi è qualche problema di gestione del ritmo nella parte iniziale, poi il film ingrana e appassiona senza annoiare.
Ma soprattutto non sono adeguatamente spiegate le evoluzioni dei personaggi: Magneto passa al “Lato Oscuro” troppo velocemente e la stessa cosa vale per Mystica. Azioni che avrebbero richiesto un approfondimento maggiore per capirne le motivazioni.
Il regista aveva già mostrato le sue qualità nel precedente Kick-Ass, qui adotta una regia più classica facendo un film meno creativo ma ugualmente efficace ed all’altezza di quelli di Singer.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Recensioni, Stagione 2010-11 e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...